mercoledì 24 ottobre 2012

Le scarpe nuove

DISCLAIMER: Questo post e' una scusa per nascondere quella pippa mentale sui calcoli del mio cervello durante le corse.

Una delle cose belle della corsa e' che c'e' sempre una buona scusa per comprare le scarpe nuove.
C'e' il giorno in cui si decide di fare una corsetta sullo sterrato e allora ci si autoconvince che ci servono delle scarpe da trail. C'e' il giorno in cui ci si sveglia con un dolorino ai piedi e allora ci si autodiagnostica la fascite plantare e si da la colpa alle scarpe ormai vecchie.
E c'e' il giorno in cui si fanno 2 calcoli e si decide che le nostre amate scarpe hanno troppi km ormai. Quindi ci si autoconvince che il gel non e' piu gel ma e' diventato acqua, l'air e' scoppiato e la suola ammortizzata delle scarpe e' diventata di Uranio Impoverito.

E questo e' quello che e' successo a me l'altro giorno ....


Oltre 800 km sono un'ottima scusa per farsi le scarpe nuove.
Ci sono 2 tipi di corridori anzi 3. Ci sono quelli che corrono (anche velocemente) con qualsiasi scarpa, non spendono un milione di dollari per le scarpe nuove, che le lavano in lavatrice quando sono troppo sporche e le cambiano solo quando si rompono. E io questo tipo di persone non le prendo neanche in considerazione.
Ci sono 2 tipi di corridori. Quelli che comprano sempre le stesse scarpe/marca, e quelli che come me cambia tipo ogni volta. C'e' un mondo che aspetta di essere scoperto, perche' comprarsi sempre le asics (Alessandro)?
Salutiamo le mie vecchie cumulus 14, che sono state delle grandi scarpe ma che non mi hanno fatto mai innamorare .... forse perche' non avevo mai letto recensioni, perche' erano troppo spartane .... non lo so.
Fatto sta che sono state perfette ma sono contento di cambiarle.


Diamo un benvenuto alle nuove Saucony Echelon 3


Ancora non le ho provate. Le sto mettendo per camminarci per qualche giorno, poi ci faccio qualche lento e le faccio subentrare alle asics con l'ultimo lungo da 36 km pre-maratona.
Per adesso posso dire che sono belle e calzano come delle pantofole. Ma questo lo dicevo pure delle asics.

Nessun commento:

Posta un commento