mercoledì 28 novembre 2012

A me non mi fotografano!

Volevo fare un post sulla Maratona di Firenze che ho corso Domenica .... non vedevo l'ora ... e ovviamente volevo mettereci una bella foto. Magari dell'arrivo con le braccia alzate ... anzi, sicuramente quella dell'arrivo.
Ci tenevo proprio, non vedevo l'ora di cominciare a vantarmi di aver corso una Maratona e avevo programmato tutto.
Qualche metro prima dell'arrivo mi sono pettinato, ho tolto la bavetta bianca dalle labra e mi sono steso per bene la canotta e il pettorale. Ho abbassato le maniche della maglietta e sono stato attento a non andare troppo veloce per poi arrivare stravolto.
All'arrivo non ho bloccato il garmin altrimenti rischiavo una foto con faccia abbassata a guardare l'orologio. Insomma avevo calcolato tutto ed ho valcato il fotofinish bello, fresco e sorridente.
Avevo calcolato tutto ma ovviamente ....
 


Non c'é niente da fare, a me non mi fotografano. Non si tratta di bruttezza o bellezza, e' che quando passo davanti ai fotografi stanno sempre a fare qualcos'altro. Cambiano il rullino, si spostano, guarda da un'altra parte, si accendono una sigaretta oppure, soprattutto, fotografano un'altro.
Quando passo davanti ai fotografi sto sempre vicino a gnocche clamorose e i fotografi (giustamente) fotografano loro. Se ci sono macchinette fotografiche automoatiche, sono sempre nei tratti dove sono coperto da altri podisti che mi si mettono davanti come uno scudo.
Le rare volte che sono stato fotografato avevo questo aspetto (notare la bavetta) :



Oppure mi si vedeva cosi' (sono quello arancione) :


Oppure stavo facendo questo:


Ora, non e' che io prentenda di venire sempre come il "Corridore Ridicolosamente fotogenico" (no, non sono io .... magari)


pero' ho corso una Maratona di quasi 4 ore circondato da fotografi e macchinette fotografiche automatiche. Una foto poteva uscire per errore !
E insomma ho corso la Maratona di Firenze :)


Nessun commento:

Posta un commento